Ferie Pagate?

LUGLIO So benissimo che noi odontotecnici, ed in genere i lavoratori “autonomi”, dobbiamo mettere nel conto annuale dei costi anche le nostre meritate ed agognate ferie. Il titolo si riferiva a questo: ti hanno pagato i dentisti prima di andare, loro, in ferie? Ho lavorato 35 anni nel mio laboratorio in Italia e, a ricordo almeno […]

LUGLIO

So benissimo che noi odontotecnici, ed in genere i lavoratori “autonomi”, dobbiamo mettere nel conto annuale dei costi anche le nostre meritate ed agognate ferie.

Il titolo si riferiva a questo: ti hanno pagato i dentisti prima di andare, loro, in ferie?

Ho lavorato 35 anni nel mio laboratorio in Italia e, a ricordo almeno una volta, dopo aver lavorato, anticipato spese, e fatto le ore piccole proprio nei  mesi estivi, i piu’ belli dell’anno, con l’estratto conto in mano mi sono sentito dire dalla signorina:

Il dottore ha detto di salutarti tanto e di passare delle buone ferie..

Quel nodo allo stomaco si rifaceva sentire…

Cercavo di farlo andar via pensando “….massì dai così me li ritrovo quando lo studio riaprirà a settembre…”

Il pensiero successivo era:” ehi attento! le sue ferie non sono mica dalle zie a Spotorno…avrà ancora soldi per  me alla riapertura?”

Per continuare:” vuoi vedere che fa come l’anno scorso che per non darmeli non mi ha chiamato nenche per ritirare lavori quasi fino a fine settembre?”

E via così..anno dopo anno dopo anno…

Ritorni a casa e tua moglie capisce subito, dalla piega dei tuoi occhi, come è andata la visita per farti pagare..

Tu guardi i bambini ed anneghi nel loro occhi pieni di entusiasmo di andare al mare con te e di (finalmente) vederti e giocare con te, almeno quindici giorni all’anno.

Tu, fin dal momento che hai preso la macchina per tornare a casa, hai messo in azione il radar-debiti-scadenze per cercare di fare un quadro di quanto dovrai rinunciare, e far rinunciare per poter riprendere il lavoro a settembre…

“Allora..vediamo, la rata del mutuo scade il 5, l’affitto di casa e del lab anche e fanno….lo stipendio di Roby l’ho gia bonificato ma a fine agosto ce ne sarà un altro…col metallo sono indietro nei pagamenti ma Mattia sarà comprensivo…anche lui però ha famiglia…anzi…massì viene oggi per incassare…come faccio…faccio dire che non sono in lab…mica è stupido Mattia e poi mi comporterei come il Dottor “buone vacanze…”

Hai il cuore sottosopra ma non riesci a focalizzare la domanda giusta che da un po’ ti gira in testa…

Sai che riguarda questi momenti di crisi di liquidità ma non riesci a capire perchè ciò avvenga.

“Sì è vero Dottor buone ferie non mi ha pagato ma mica è l’unico…e gli altri hanno pagato prima delle ferie…”

“Come mai mi trovo a corto e devo far fatica a pagare e rispettare i miei impegni…anche se solo uno non mi paga?” ti chiedi, pensando.

“Cazzooo ovvio perchè…è quello che mi da più lavoro e quindi mi assorbe la maggior parte delle risorse, finanziarie e di tempo…se non mi paga lui sono in emergenza di liquidità, logico”

Qualcosa però non ti torna. Hai la sensazione che, se anche Coso ti avesse pagato, lo stesso non avresti potuto pagare le scadenze nei tempi giusti, non avresti avuto i soldi per le meritate ferie della tua famiglia, avresti avuto difficoltà ad arrivare a fine settembre con i successivi incassi del mese..

Perche?

La risposta ad una domanda, la soluzione ad un problema non può venire allo stesso livello, nello stesso posto in cui il problema si genera.

Lo diceva anche Einstein: lì non c’è la soluzione, lì c’è il problema, e la soluzione si trova altrove.

Quando si fanno le domande giuste, le risposte giuste arrivano.

Ed arrivano nel modo e nel momento più inaspettato!

Tra sabbia e sale, stai mangiando la pasta fredda sotto l’ombrellone e pensi:

“Aspetta che apro la mail” mentre ti siedi all’ombra.

Corso di Analisi dei Costi per odontotecnici

..dice l’oggetto della mail che ti arriva dalla associazione artigiani della quale sei membro..

 

Apri la mail col dito che trema perchè una parte intuitiva di te ha già capito..

Leggi veloce e senti un brivido sulla schiena, contro tutte le leggi fisiche di temperatura ed umidità in cui il tuo corpo si trova:

  • Quanto incidiono i dipendenti sul costo di produzione finale?
  • Ed i materiali di consumo?
  • E le scorte di magazzino?
  • Sai quanto ti costa produrre una protesi?
  • Sai quanti pezzi al mese devi produrre per ammortizzare la rata del fresatore?

Un esperto di analisi dei costi-ricavi non può mancare nel tuo laboratorio come in nessuna azienda al mondo!!

Iscriviti al corso! Per gli associati Upa lo sconto del 50%

E niente fu come prima…

CONTINUA

Daniele