Ci presentiamo!

Chi siamo

Siamo odontotecnici, un tempo chiamati “meccanici dentisti”. Abbiamo sempre rifiutato questa definizione riduttiva
nei confronti della nostra professionalità; conoscenze di gnatologia, scienze dei materiali, fisiologia, chimica, fisica, elettronica rendono la nostra figura “artigianale” sempre più completa ed insostituibile. Recentemente un dentista ha dichiarato, in un servizio su rete Tv nazionale, che attraverso la tecnologia 3D possono fare a meno di noi odontotecnici. Cosa ti fa pensare questo?


Cosa facciamo?

Collaboriamo con gli studi dentistici italiani ed inviamo loro i pazienti che si rivolgono a noi per necessità di tipo protesico. Con le competenze che ci spettano produciamo, in laboratorio odontotecnico, protesi dentarie preziose, biologicamente integrate nel cavo orale e seguiamo con passione i nostri manufatti, a stretto contatto con il medico. Per “italiani” intendiamo gli studi dentistici sotto casa tua, i dentisti di fiducia che lavorano ancora con la professionalità e la coscienza di una volta, prima che massicci investimenti di multinazionali, in Italia ed all’ estero, sconcertassero il paziente con la chimera delmetà prezzo…alta qualità” facendo leva sui loro bisogni economici.


Come lo facciamo?

Testata odontotecnico amico mediaLo facciamo in modo innovativo: la situazione economica mondiale si  riflette anche sul nostro settore e questo ci spinge a pensare nuove vie per acquisire lavoro nel rispetto, ascoltando i bisogni dei pazienti. Lo facciamo in modo tale da permettere allo studio dentistico di soddisfare anche la richiesta economica del paziente iniziando, noi odontotecnici per primi, a rivedere in modo razionale i nostri listini, con queste 4 regole:

  1. Strettissimo controllo di gestione ed analisi dei costi per minimizzare gli sprechi;
  2. Investimenti in attrezzature e macchinari cad-cam per ridurre il tempo/uomo di lavorazione, prima voce ai costi di qualsiasi azienda, senza penalizzare precisione e qualità;
  3. Investimenti in materiali di nuova generazione (fibra di carbonio/composito, zirconia) che riducano al minimo i margini di errore, i tempi di lavorazione e le correzioni, origine della riduzione del margine utile netto;
  4. Investimenti nella formazione umana verso nuove tecniche che velocizzino le lavorazioni, senza sprechi di tempo inutili.

Inutile negarlo, il bisogno spinge le persone a credere nella possibilità di un “metà prezzo delle cliniche dentali straniere dove, probabilmente, non si lavora peggio che altrove se non fosse per la distanza e la fretta necessaria. Un signore anziano, papà di un mio amico mi mostrò, nel suo ristorante, il ponte che si era staccato dalla sua bocca e che teneva in mano. A vista, non sembrava nemmeno niente male. Mi dice:

“Cosa vuoi che faccia, che torni in Croazia? Ormai li tengo così!”

Evidentemente si vergognava a tornare dal suo precedente dentista, non sapendo che i monconi che sorreggono il ponte si infiltrano di cibo e batteri e, prima o poi, possono cariarsi e compromettere il lavoro protesico e gli stessi monconi (ho provato a spiegarglielo).

Ignorare le esigenze economiche del paziente è inutile e anacronistico: i nostri manufatti protesici su misura hanno come destinatario finale la persona che inviamo agli studi dentistici aderenti al progetto. Questi trasferiscono al paziente il vantaggio economico generato dal laboratorio odontotecnico. Tutto legale e con la massima trasparenza e deontologia: i materiali sono tracciati da dichiarazioni di conformità italiana, sono prodotti e garantiti 5 anni nei nostri laboratori italiani ed ognuno lavora secondo proprie competenze, passione e responsabilità.